giovedì 23 gennaio 2014

SENZATITOLO: UNA MOSTRA DI ALE GIORGINI

Dopo la bella e stilosa CATORISMI di Matteo Cuccato (al proposito vi rimando all'articolo di Alberto Polita su Bobos.it QUI) eccoci alla mia seconda curatela per il Rivamancina appetizers & cocktails bar di Verona, locale sempre più pop, a causa del boss Michele Accorroni, che mi ha affidato la direzione artistica delle mostre. E stavolta ci addentriamo nel mondo di Ale Giorgini.
Lo stile di Ale è un concentrato di riflessioni oculate sul dove finisce il graphic design e dove inizia la pura arte, dove il segno è sempre finalizzato a uno scopo ma dove l'intrattenimento va oltre il mero spettacolo, diviene piacere degli occhi che riflette il piacere e la gioia dell'artista immerso nell'atto creativo. Una linea altrimenti fredda scalda il cuore, lo spazio può essere iperaffollato di tracce o presidiato da una sola immagine centrale che trae energia dal vuoto circostante, come per la serie in divenire "That's Amore" di cui ammireremo sei nuovi pezzi proprio a SENZATITOLO. Linee come rasoiate che plasmano lo spazio con eleganza algida e poetica.
Ricordo con chiarezza quando tutto questo processo ebbe inizio: su una terrazza di un pittoresco hotel a Livorno, in una calda mattinata di sole subito dopo colazione. Erano i giorni dell'Italia Wave Love Festival dove ci trovavamo con XL, il pomeriggio e la serata ci avrebbero visti protagonisti di performance e dediche. Sulla terrazza in quel momento c'eravamo Ale, Diavù e il sottoscritto. Ale come sempre lavorava (non smette mai). Sulla scia dei concerti estivi a cui prendevamo parte sempre più frequentemente (era il 2009) Ale aveva cominciato a disegnare una serie di poster dei vari artisti presenti on stage ai vari festival, similmente alla tradizione posteristica iniziata in america da gruppi di designer-culto come Ron Donovan e soci con la Firehouse, ma con lo stile che seppur in evoluzione già lo contraddistingueva e lo faceva amare dal pubblico. I suoi poster andavano già, letteralmente, a ruba. Ma su quella terrazza Ale cominciò a tracciare qualcosa di diverso sul suo sketchbook: era un poster di Moby, che avrebbe suonato a Lucca al Summer Festival di lì a una decina di giorni, ma i segni si stavano sempre più compattando in fasci di linee. In quello schizzo e in una manciata di altri intravvidi un cambiamento importante in atto. Chiari due pensieri mi attraversarono la mente, "splendido" e "ci manda tutti a casa". Non ho mai nascosto il mio pensiero e la mia ammirazione per il lavoro del Sig. Giorgini, sono fiero di averlo come compagno di avventure, collega e soprattutto amico. Ale non ci ha ancora mandati tutti a casa, ma lo imputo più alla sua benevolenza e fair play che ad altri fattori, l'evidenza del suo lavoro parla chiaro ben oltre queste mie poche righe.
Con questa mostra la rete di sinergie e pop surrealism varata con l'esperienza QU4TTRO continua a espandersi, diffondendo informazioni, concentrando databytes pop nell'aria di questo paese così bisognoso di colore. Dopo la mia personale POP ALONE: IL MONDO SURREALE DI ALBERTO CORRADI a Roma curata da Diavù e tuttora in corso, ecco SENZATITOLO: UNA MOSTRA DI ALE GIORGINI. Clickando QUI accedete all'evento su facebook, dove saranno postate le foto del vernissage.
E ora, un po' di teaser:
Ale Giorgini: Illustratore, autore di fumetti, visual artist e graphic designer, dopo il travolgente successo della mostra Illustri a Vicenza, sbarca a Verona al Rivamancina con "Senzatitolo". Una selezione del suo best of, dove i visitatori potranno ammirare le stampe in tiratura limitata delle locandine cinematografiche che l'hanno reso celebre in tutto il mondo e non solo, spaziando nella produzione recente di questo eclettico e geniale artista che all'estero ci invidiano. 
Classe 1976, Ale Giorgini vive e lavora a Vicenza. Fra i suoi clienti: Warner Bros, Foot Locker, Sony Pictures, Emirates, MTV, Mondadori, Kinder Ferrero, Gruppo L’Espresso, Saldapress, Virgin Atlantic. 
Ha partecipato a performance e mostre in tutto il mondo (Milano, San Diego, New York, Sidney, Roma, Firenze, Napoli, Los Angeles, San Francisco, Portland). Le sue opere sono esposte alla Hero Complex Gallery (Los Angeles) e Bottleneck Gallery (New York). É insegnante alla Scuola Internazionale di Comics.
Lo trovate qui www.alegiorgini.com | www.aaargh.it
 
Stay tuned.

mercoledì 22 gennaio 2014

POP ALONE: IL VERNISSAGE

https://www.facebook.com/alberto.corradi/media_set?set=a.29967942786.41565.745612786&type=3
Alone. Solo. Solo show.
Pop Alone mi è parso sin da subito il titolo più appropriato per la mia nuova personale, perché dall'esperienza in divenire del supergruppo QU4TTRO è la prima volta da quasi un anno che sono di nuovo uno. Anche se ad accompagnarmi con la sua curatela è stato David Vecchiato, al secolo Diavù, uno dei 4 cavalleggeri dell'Apopcalisse che scorrazza con me, Massimo Giacon e Ale Giorgini per le infere italiche lande portando colori e situazioni surreali, ho comunque fatto in primis i conti con me stesso. Io e David abbiamo frugato i meandri della mia produzione degli ultimi 2-3 anni celata nel magazzino di Mondopop (la creatura di Diavù e Serena Melandri) e il percorso che si può compiere visitando "Pop Alone" testimonia un periodo di lavoro partito nel 2010 con la mia ampia personale "Dumb Eye: the silly flow of time" ospitata a Stoccolma presso la Carina Björck Gallery, nella città vecchia della capitale scandinava.
Era da quasi un anno che raccoglievo idee e alla fine si sono proiettate in acrilico su carta a 350 grammi ed è nata la mia nuova serie "Pink Darkness", i cui primi sei pezzi potete vedere nelle foto qui di seguito e dal vivo fino al 12 febbraio 2014 all'Hangar Tattoo Studio & Art Gallery di Via dei Marsi 65 a Roma.
Il vernissage si è tenuto Venerdì 17, un giorno perfetto per la sua valenza scaramantica e per un gattaccio nero qual sono, oltre che vampiro notoriamente stanco.
Magnifica padrona di casa dell'Hangar è Cecilia Agostini, che con Katia e Valentina ha fatto tutto il possibile per farmi sentire a casa, per non parlare delle torte salate preparate da Katia e la maionese vegana di Anto. La serata è stata affollatissima di visitatori, quasi duecento, la chiusura si è protratta ben oltre l'orario programmato e alla fine c'erano ancora una quindicina di persone in galleria.
Grazie ai molti amici oltre che colleghi venuti a trovarmi: Laura Scarpa, MP5, Valentina Zummo, Gio Pistone, Irene Rinaldi, Alessandra De Cristofaro, Michele Ironmould Fasano, Roberto Grossi, Bol 23, Giorgio "Talpa G 44" Silvestrelli. E Serena, Sofia, Linda, Sara, Fabrizio, Daniele, Elena, Luca & Sesè, Roberta, Claudia & Mauro, Clo con sua madre e i suoi due fratelli e tutti quanti gli altri che colpevolmente non menziono. Un grazie speciale a Rossana Calbi per avermi intervistato su Design with Love, QUI. E a Chiara Giorgetti Prato & Giulio Pascali per aver scritto, fotografato e ripreso la serata, trovate tutto QUI comprese le interviste a me, David e Cecilia.
Potete richiedere l'elenco delle opere e il prezzario scrivendo a Cecilia Agostini alla mail agocce@gmail.com
Stay tuned.

venerdì 27 dicembre 2013

POP ALONE: IL MIO MONDO SURREALE

My new solo show is called "Pop Alone: Alberto Corradi's surreal world". Hosted @ Hangar Tattoo Studio & Art Gallery (Via dei Marsi 65) straight in Rome's city center, in the beautiful area of San Lorenzo. The show, curated by David "Diavù" Vecchiato (Mondopop) will display a selection of my latest paintings, drawings, sketches and limited art prints. Vernissage Friday the 17th, january, 2014. Enjoy a grand day out in Rome and "Pop" around!!!
---------------------------------
Non è ancora il 2014 e sto lavorando per arrivarci da un paio di mesi: la mia nuova personale di quadri e non solo si chiama "Pop Alone: il mondo surreale di Alberto Corradi". Il vernissage si terrà Venerdì 17 Gennaio 2014 presso l'Hangar Tattoo Studio & Art Gallery di via dei Marsi 65 nella splendida cornice del quartiere San Lorenzo a Roma. La mostra è a cura di David "Diavù" Vecchiato. Ci troverete una selezione delle mie opere vecchie e nuove, stampe e qualche altro oggettino. 
Presto nuovi aggiornamenti. 
Stay tuned.

mercoledì 20 novembre 2013

SEMINARIO ALL'INTERNAZIONALE DI PADOVA!!!

Il mio mondo, i miei personaggi: Mostro & Morto, Conte Vlad, Il mostro nella tazzina e molto altro ancora. L'editoria a fumetti italiana vista da entrambi i lati della barricata. Sabato 23 novembre 2013 alle 15.00 - 17.00 terrò un seminario presso la sede della Scuola Internazionale di Comics - Padova in Via Castelfidardo 11. In un paio d'ore cercherò di riassumere oltre ventanni di carriera nel mondo del comic italiota e non solo. L'incontro è aperto a tutti, vi aspettiamo! Per info: padova@scuolacomics.it e 0498752352. 
Stay tuned.

64 KAMASUTRA ARTBOOK!!!

31 giorni per finanziare tramite il crowfunding di Ulule clickando QUI il nuovo progetto di Squame/Écailles ::fanzine:: un libro illustrato, il Kamasutra, 136 pagine, 64 artisti internazionali, un cast impressionante Eleonora Antonioni - Bianca Bagnarelli - Margherita Barrera - Rubens Cantuni - Giulio Castagnaro - Daniele Catalli - Francesco Cattani - Lorenzo Ceccotti - Marco Corona - Alberto Corradi - Andrea Chronopoulos - Lilian Coquillaud - Darkam - Alessandra De Cristofaro - Dalia Del Bue - Mariachiara Di Giorgio - El Martoz - Camilla Falsini - Alberto Fiocco - Manuele Fior - Elke Foltz - Albert Foolmoon - Ale Giorgini - Grapheart - Roberto Grossi - Céline Guichardr - Hellofreaks - Hitnes - Arnus Horribilis - Rafaël Houée - il Pistrice - Kichi - Loïc Locatelli - Luché - Dilraj Mann - Simone Massoni - Sarah Mazzetti - Mëgaboy - Millo - Maya Mihindou - Margherita Morotti - Most Lonely Boy - MP5 - Marino Neri - Nicoz - Laura Nomisake - Nicolò Pellizzon- Stefano Pietramala - Gloria Pizzilli - Cristina Portolano - Irene Rinaldi - Alessandro Ripane - Thomas Rouzière - Cendrine Rovini - Sheepo - Soniaqq - Supersalmon - Tarmasz - Daniela Tieni - Giulia Tomai - Simone Tso - Lucio Villani - Viola von Hell - Flavio Zampaloni. Se lo volete tra le zampette, seguite il link e sostenete, grazie. Potete seguire le evoluzioni del progetto sul sito ufficiale, QUI, grazie!!!
Stay tuned.

sabato 14 settembre 2013

IL MOSTRO NELLA TAZZINA!!!

Sono passati sette anni dalla pubblicazione dell'omonima favola, e dopo svariate avventure ed evoluzioni il mio Mostro nella Tazzina ora è una serie per bambini a fumetti senza parole (una delle poche finora realizzate), lo trovate in edicola sul GBaby (la rivista prescolare de Il Giornalino) a partire da subito. E' stato un lungo periodo di gestazione, e la sinergia con la redazione del GBaby si è rivelata un'esperienza appassionante e costruttiva. Ora il mostrino fa parte della squadra con tutti i vari creaturini che popolano le pagine della rivista, in compagnia dei neonati Palla Rossa Palla Blu di Maicol e Mirco e di Kino, Gaetano, Bombo, Gina la Gallina, la Famiglia Testaingiù e tutti gli altri protagonisti!
Il mondo del Mostrino è un mondo dove l'uomo è assente e dove il creaturino fa conoscenza con tutti gli abitanti del pianeta Terra. La sua astronave è la sua amata tazzina, lui che viene dal pianeta Biscotto nella Dolce Galassia. Vi aspettiamo in edicola!
Stay tuned.

lunedì 9 settembre 2013

SKYER: SOTTO I CIELI DELLA DANIMARCA

Al TCBF Treviso Comic Book Festival 2013, la nazione ospite quest'anno è la Danimarca, dal 26 al 29 settembre vi aspettiamo con gli ospiti Ole Comoll Christensen, Rikke Villadsen, Simon Bukhave, Soren Mosdal e Thomas Thorhauge e la mostra "SKYER: SOTTO I CIELI DELLA DANIMARCA" da me curata, che presenta ben 13 artisti: Henrik Kim-Rehr, Peter Snejbjerg, Teddy Kristiansen, Thomas Thorhauge, Ole Comoll Christensen, Palle Schmidt, Rikke Villadsen, Thomas Engelbrecht Mikkelsen, Rikke Bakman, Simon Bukhave, Mardon Smet, Soren Mosdal e Michael "Miwer" Wettendorff. Vi aspettiamo, vernissage ore 12.30 sabato 28 a Palazzo Bomben, in via Cornarotta a Treviso, Fondazione Benetton, ingresso libero! E non dimenticate l'inaugurazione ufficiale del festival il 21 settembre!
Potete iscrivervi all'evento QUI su facebook.
Stay tuned.